“Dalla presidente Boldrini una testimonianza importante di umanita’ e senso delle Istituzioni oggi a Scampia”. Cosi’ il deputato Pd Davide Mattiello, componente delle Commissioni Giustizia e Antimafia, ieri a Scampia in occasione della visita della presidente della Camera Laura Boldrini. “La presidente – ha osservato Mattiello – ha mantenuto fede ad un impegno che aveva preso con i giovani di Vodisca, che le avevo presentato alla Camera qualche settimana fa. Giovani, a cominciare da Rosario Esposito La Rossa e sua moglie Maddalena che hanno trasformato un terribile lutto, l’assassinio del cugino Antonio Landieri del tutto estraneo alla faida in corso, in una progetto di resistenza civile: restare a Scampia per organizzare corsi di teatro, calcio, dopo scuola, fino a rilevare la casa editrice Marotta e Cafiero”. “La presidente Boldrini incontrando cittadini, associazioni e Forze dell’ordine ha sicuramente contribuito a illuminare una realta’ che troppo spesso resta schiacciata da una certa immagine negativa e disperata che ancora spesso viene veicolata e usata. La realta’ di un territorio ricco di buone energie, con la piu’ alta percentuale di giovani d’Italia: la Scuola calcio Arci Scampia e’ una vera rivoluzione permanente da questo punto di vista e il grande lavoro di Polizia e Carabinieri ne costituisce il presupposto necessario. La presidente ha invitato cittadinanza e forze dell’ordine a visitare la Camera dei Deputati: casa di tutti”, ha concluso Mattiello.

Facebooktwitter