“Le parole di De Luca contro Rosi Bindi rischiano di uccidere davvero, ma di uccidere il Pd. Non si sta così dentro una comunità politica. Il reiterato bullismo machista del presidente della Campania non può e non deve avere legittimazione nel nostro partito”.

Così il senatore Pd Sergio Lo Giudice, portavoce nazionale di ReteDem, area di minoranza del Pd , stigmatizza le parole di De Luca.

“Rosi Bindi è la presidente della Commissione parlamentare antimafia – prosegue Lo Giudice – Foss’anche solo per il rispetto di questo delicato ruolo istituzionale le parole di De Luca acquistano una gravità estrema.
Chiederemo alla Commissione di garanzia del partito di occuparsi della questione e di dare una risposta chiara”.

Facebooktwitter