Cambiare progetto, ridefinire l’identità del centrosinistra. Farlo adesso, con la massima apertura possibile all’intero campo progressista . Obiettivi urgenti a cui ReteDem vuol dare un contributo con la tre giorni che si terrà a Parma, presso il centro Colombofili, dal 5 al 7 ottobre dal titolo #CAMBIAREADESSO.

“Rifletteremo insieme su come ricostruire le forme della politica in un’epoca di crisi dei partiti – spiega il presidente di ReteDem Sergio Lo Giudice -, sulle ricette per stringere la forbice delle diseguaglianze, su un mercato del lavoro che aumenta le fragilità e diminuisce le regole, sul rilancio del sogno europeo. Alla sinistra serve un nuovo progetto, in netta discontinuità con l’esperienza di questi anni, capace di parlare al paese con un linguaggio chiaro e proposte radicali su lavoro, povertà, eguaglianza, diritti civili e sociali, ambiente, Europa”

ReteDem esplorerà questi temi insieme a tanti ospiti. Parteciperanno all’iniziativa: David Bidussa (storico sociale delle idee), Marco Celli (Movimento Federalista Europeo), Mattia Diletti (politologo, Sapienza Università di Roma), Elisabetta Gualmini (Università di Bologna, vice presidente Regione Emilia Romagna), Marco Marrone (Riders Union, Università Ca’ Foscari di Venezia), Lorenzo Marsili (DIEM25), Emma Petitti (DEMS, assessora al bilancio Regione E.Romagna), Alessandra Poggiani ( EuDem), Peppe Provenzano (Sinistra Anno Zero, vice direttore Svimez), Emilio Reyneri (sociologo Università di Milano Bicocca) Tania Scacchetti (segreteria nazionale CGIL),Elias Salvato, Gioventù Federalista Europea, Debora Serracchiani (deputata PD), Daniele Viotti (europarlamentare), don Armando Zappolini (presidente nazionale CNCA) e tanti altri (vedi programma allegato).

Facebooktwitter